PARLAMENTI

 

Nati per arginare lo strapotere dei Re, rendendone così più etica e coordinata la forza, con le rivoluzioni del ‘700 si sono di fatto sottratti al loro controllo. Finché il Primo Controllo Elettorale è in qualche modo riuscito a indicare la direzione, sono riusciti – sia pure con immensa fatica, grotteschi ritardi e combinando tragici eventi – a realizzare la volontà dei popoli; poi la nave, priva di timone, è diventata preda di tutti i venti e di tutte le correnti. Sgravati dalla questione soldi, coi popoli migliaia di volte più sovrani, saranno finalmente riportati dal Secondo Controllo Elettorale all’antica funzione etica.  

memoriale Magna Carta

Home