POPOLO SOVRANO E L’AZZERAMENTO DEI FURTI

FURTI E DENUNCE VARIE

.

Perché non abbiamo ancora adottato la moneta elettronica? Perché abbiamo paura dei “buoni”, non dei “cattivi”. Popolo Sovrano, disattivando i “buoni”, permette finalmente l’eliminazione del contante in tutta sicurezza, azzerando di fatto i furti e le estorsioni.

.

L’elettronica riduce i furti

La moneta elettronica riduce grandemente i furti e le estorsioni. Per i ladri, i ricettatori, e i mafiosi, tutto infatti si complica, perché ogni movimento è tracciato e legato ad un preciso nome e cognome. Anche l’impadronirsi delle carte credito e dei cellulari altrui crea comunque dei problemi, se non altro perché sono comunque tracciate le consegne dei beni, i consumi volanti, e persino gli spostamenti in tempo reale (ponti radio).

Nessun paradiso è però esente da problemi, e quindi viene istintivo domandarsi se, con la scomparsa del contante, il furto e l’estorsione spariranno totalmente. La risposta è negativa.

L’elettronica non riduce “tutti” i furti

Sia perché la “vita facile” per qualcuno sarà sempre troppo irresistibile (rubo l’auto perché stasera voglio sembrare ricco, e prima terrorizzo la vecchietta per farmi dare un bonifico).

Sia perché “l’auto consumo” elimina ogni traccia (rubo il salame per farmi un panino, l’uva perché così fresca, i meloni perché così dolci, poi esco dal ristorante senza pagare, e infine sciacallo un’auto per montare le ruote sulla mia).

Sia perché la roba degli altri per alcuni non ha il minimo valore (rubo la bicicletta per non tornare a piedi, poi la butto nel canale affinché non risalgano a me; domani faccio questo contratto a 10.000 Euro – anziché a 100 – perché quei vecchietti non sanno nulla).

Sia perché nel mondo del web continueranno le finte vendite e tutti gli imbrogli basati su falsi scopi, falsa qualità e falsi vantaggi.

Sia perché – infine – ci saranno sempre dei tecnici molto in gamba che proveranno a by-passare l’intero sistema per diventare ricchi e felici.

furti tecniche varie

Ci sarà forse un alleggerimento in sé e per sé nelle truffe via web e nella vita reale? In fondo, dato che il sistema provvede ad un automatico Reddito Sovrano con Gabelle di Ritorno, potrebbe svilupparsi una più ampia solidarietà sociale, un maggiore rispetto. Però…

Le forze dell’Ordine potranno azzerare i furti?

In ogni caso, con davanti in tempo reale l’intera tracciabilità della nazione, le Forze dell’Ordine (panini a parte) saranno potenzialmente in grado d’azzerare tutti i comportamenti criminali. Già diventa difficile rubare una bicicletta sotto l’occhio robotico di una telecamera, insomma, figurarsi rivendere a pezzi un’auto rubata, o dei gioielli sottratti da una casa, o degli abiti rubati all’ingrosso, con la Polizia che sta guardando la transizione dall’alto. Nel Manifesto, poi, si parla addirittura d’un sistema di pagamenti commisurato sulle esigenze delle stesse Forze dell’Ordine, e quindi ultra efficiente nel senso della sicurezza, dato che all’Amministrazione (ormai tagliata fuori da ogni incasso fiscale) non interesseranno più i documenti d’accompagnamento alle transizioni.

Eccoci però all’inevitabile domanda!

FURTI DI RAME

Perché lasciamo che i furti proseguano?

«Visto che tutto si complica per i ladri e tutto si semplifica per i cittadini, perché non siamo già passati ai pagamenti elettronici?».

Semplice! Per il motivo visto nel precedente articolo: abbiamo troppa paura che lo Stato crapulone e superbo metta le mani direttamente dentro i nostri conti correnti e portafogli. Incredibile! Temiamo più i “buoni” che i “cattivi”!

La vera soluzione ai furti

Popolo Sovrano, avendo ridotto lo Stato ad Ente totalmente sotto controllo (rimandiamo al Manifesto), incapace di nutrirsi di un solo centesimo in più di quanto assegnatogli dai Padroni (noi Cittadini Sovrani), permette un serenissimo passaggio alla moneta elettronica, risolvendo così anche il problema dei furti in genere.

.

.GRAFICO DEI FURTI DI BICICLETTE